Residenza Sanitaria Assistenziale

  • Organizzazione

    La RSA può accogliere 263 persone anziane in condizione di totale o parziale non autosufficienza, laddove non sia possibile realizzare la cura o l’assistenza al proprio domicilio od in regime diurno. Fino a non molto tempo fa, le persone anziane accolte in struttura erano in condizioni di parziale autosufficienza e pertanto anche i servizi erogati rispondevano spesso a necessità di tipo alberghiero-ricreativo. Nel corso degli ultimi anni, al contrario, si è dimostrata sempre più importante la necessità di erogare servizi finalizzati al mantenimento dell'autosufficienza residua, essendo elevato il numero di Ospiti considerati ‘non autosufficienti totali’, sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista psichico.

    La RSA è strutturata in tredici nuclei abitativi, di cui tre nuclei Alzheimer accreditati, ognuno dei quali dotato di un sistema di trattamento e ricambio (caldo-freddo) dell’aria. Le camere sono a due o tre letti. La struttura è dotata, inoltre, di cinque camere singole, di cui una per ricoveri di sollievo. In ogni nucleo è affisso un cartello con indicazione delle figure professionali di riferimento e l’orario di ricevimento del medico di piano. L’organizzazione del personale prevede l’individuazione di una figura responsabile di area ed un coordinatore per ogni servizio, facilitando, quindi, il riferimento per analisi e confronti. Per meglio favorirne il riconoscimento gli operatori sono tenuti a dotarsi di cartellino di riconoscimento. Tutti gli operatori prestano servizio attenendosi ai piani di lavoro, ai protocolli ed alle procedure, nonché nel rispetto del proprio specifico professionale. Gli operatori di piano costituiscono l’équipe di riferimento che risulta costituita da Ausiliarie Socio Assistenziali, O.S.S., Infermieri Professionali, Fisioterapisti, Educatori e Medici. L’équipe può avvalersi di figura specialistiche interne all’Azienda (Psicologa, Assistente Sociale ed altri).

    ORARIO DI APERTURA DELLA STRUTTURA AI FAMILIARI, PARENTI ED AMICI

    Dalle ore 08.00 alle ore 20.00 circa. Si consiglia il rispetto dell’orario dei pasti e del riposo pomeridiano, serale e delle pratiche assistenziali.
    Previa autorizzazione sanitaria è possibile prestare assistenza notturna all’ospite.

    GIORNATA TIPO DEI SIGNORI OSPITI NEI NUCLEI R.S.A.

    In ogni nucleo abitativo la giornata inizia con le pratiche assistenziali e la colazione servita dalle ore 8.00 nelle sale da pranzo o in camera; continua con le attività educativa e riabilitativa, alle ore 10.00 c’è il momento dell’idratazione mattutina, il pranzo si svolge dalle 11.20 alle 12.20.
    Nel pomeriggio dopo la merenda si svolgono le attività ricreative.
    La cena viene servita dalle ore 18.20 alle ore 19.20, segue la distribuzione della camomilla ed il riposo notturno.

  • Modello Assistenziale

    Il Modello Assistenziale di cui si avvale Casa Serena è la “mappa” che permette di pianificare l’assistenza alla salute delle persone che ad essa afferiscono.

    Il modello di riferimento attribuisce al momento dell’accoglienza un grande valore. In questo momento specifico, infatti, la persona anziana, diviene ospite della casa ed è pertanto fondamentale che il nuovo Ospite e la sua famiglia nutrano sin dall’inizio un senso di fiducia e di rispetto nella struttura.

    L’Ente riconosce nella famiglia, i parenti e alla rete informale dell’ospite, un ruolo importante nella vita affettiva, relazionale e di cura del proprio congiunto. Per tale motivo la partecipazione della famiglia alla vita di istituto è particolarmente gradita perché crea un collegamento importante fra l’ospite e il proprio ambiente.

    A supporto dei legami famigliari, la Residenza Sanitaria Assistenziale offre, inoltre, un servizio di appoggio temporaneo e di sollievo alle famiglie, consentendo ricoveri anche per brevi periodi.

    Durante i primi giorni di permanenza il nuovo Ospite, compatibilmente alla disponibilità del personale addetto all’accoglienza ed allo stato psicofisico dell’anziano stesso, verrà aiutato ad integrarsi gradualmente ed a socializzare. A tal propositi l’R.S.A.favorisce la possibilità di svolgere vita di relazione e di soddisfare gli interessi culturali e ricreativi, compatibili con le condizioni fisiche e psichiche di ciascuno.

    Non è raro che l’ammissione di un Ospite rientri in un progetto comune della ASL, del comune di provenienza e della nostra équipe. In questi casi più agenti lavorano sul singolo caso, permettendo la buona riuscita dell’inserimento dell’Ospite.

    Durante la prima settimana l’Ospite ha modo di iniziare il proprio percorso di ambientamento nella nuova realtà e di instaurare nuovi rapporti con gli altri ospiti e gli operatori. Questi ultimi, allo stesso tempo, attraverso la conoscenza diretta, le informazioni raccolte anche dai famigliari acquisiscono una serie di informazioni. A distanza di sette giorni dall’ingresso verrà promosso un momento d’incontro formale (P.A.I.) tra l’équipe degli operatori e l’ospite e/o i famigliari dello stesso. Il P.A.I. (Piano Assistenziale Individuale) consente di stabilire gli obiettivi, le risorse ed i tempi di una progettualità condivisa in favore del benessere globale dell’Ospite, attraverso ulteriori supporti fondamentali quali le seguenti schede di valutazione:

    1. Barthel (autonomia);
    2. Norton (rischio ulcere da pressione);
    3. Mini Nutritional Assessment (rischio di malnutrizione);
    4. M.M.S.E. (stato cognitivo).
    5. G.D.S.-15 (tono dell’umore);
    6. Timed up & go (rischio di cadute).


    ll protocollo per l’accoglienza, la stesura del P.A.I. e la cartella Socio-Sanitaria risultano essere, pertanto, i documenti che offrono agli operatori la conoscenza diretta e reale di ogni singolo Ospite per progettarne di comune accordo la miglior permanenza possibile.

  • Servizi Offerti

    SERVIZIO MEDICO

    Il servizio medico è presente dalle ore 8.00 alle ore 20.00 dal lunedì al venerdì, il sabato mattina e pomeriggio e 4 ore della domenica. Nelle ore in cui il medico non è presente ci si avvale del servizio di continuità assistenziale. L' R.S.A. mette a disposizione degli ospiti, nei casi che lo richiedono, le seguenti consulenze gratuite interne: Geriatrica, Internistica, Neurologica, Psichiatrica, Oculistica, Fisiatrica, Nutrizionistica Clinica e Psicologica.
    Per eventuali altre visite e/o accertamenti si avvale del servizio offerto dalle strutture pubbliche. In questo caso l'accompagnamento dell'interessato avviene ad opera del personale della RSA, in collaborazione con i famigliari, utilizzando un mezzo di trasporto autorizzato. Vengono effettuati in via routinaria o al bisogno, analisi ematiche e tutti gli accertamenti necessari..

    SERVIZIO FARMACEUTICO

    Tutti i farmaci di fascia A, B e C somministrati sono a carico della Casa di Riposo, così come medicamenti e materiale per medicazioni ed integratori dietetici ed alimentari.

    SERVIZIO INFERMIERISTICO

    La casa di riposo fornisce assistenza infermieristica secondo gli standard richiesti dalla Regione Lombardia. Il servizio è garantito 24 ore su 24.

    SERVIZIO FISIOTERAPICO

    Le prestazioni di fisioterapia e di riabilitazione sono praticate nella palestra della Casa di Riposo o al piano dell’Ospite a seconda delle indicazioni del piano riabilitativo e assistenziale formulato in collaborazione dal Medico di nucleo, dal Fisioterapista e dai consulenti Neurologo e Fisiatra.

    SEGRETERIA SERV. SANITARI

    Il Servizio supporta il medico ed il responsabile infermieristico nella gestione della farmacia e degli acquisti sanitari, nella tenuta, revisione e nella archiviazione/conservazione dei fascicoli socio-sanitari. Supporta il responsabile sanitario nell’ attività di “reporting” delle attività sanitarie e socio-sanitarie. Si occupa della gestione dell’acquisizione di presidi forniti dalle ASL agli ospiti di Casa Serena. Supporta inoltre il coordinatore della informatizzazione sanitaria nel processo di formazione del personale all’utilizzo del software, Cartella Utente Web, in particolare per quanto attiene la informatizzazione dei piani di assistenza individualizzati (PAI).

    SERVIZIO ASSISTENZA TUTELARE

    Il personale socio-assistenziale della Casa garantisce, 24 ore su 24, aiuto ed assistenza agli ospiti nello svolgimento delle attività di vita quotidiana secondo un piano di assistenza individualizzato, formulato in équipe e periodicamente aggiornato. Provvede anche alla sorveglianza, collabora e partecipa all’attività di socializzazione e animazione svolte nella residenza. Provvede inoltre alla cura dell’abbigliamento e della dotazione personale, nonché alla pulizia dell’arredo della camera dell’Ospite.

    SERVIZIO ACCOGLIENZA

    Il personale addetto all’accoglienza effettua visite guidate per ospiti e famigliari in fase di pre-ammissione. Si occupa dell’accoglimento, orientamento/informazioni al momento dell’ingresso in struttura, favorendo l’integrazione della persona con gli altri ospiti, effettua l’osservazione quotidiana fino al primo PAI e monitora l’integrazione con l’équipe di piano. E’ impegnato all’esterno della struttura per l’accompagnamento dell’ospite che deve effettuare visite mediche e specialistiche.

    ASSISTENTE SOCIALE

    Il Servizio effettua attività di segretariato sociale e counseling, mantenimento e collaborazione con i servizi pubblici e privati del territorio, coaudiuva le pratiche di nomina di Amministratore di Sostegno.

    SEGRETERIA SERVIZI SOCIALI

    Il Servizio si occupa del perfezionamento e dell’ inoltro delle pratiche d’invalidità ed accompagnamento, cambio medico e rinnovo tessere sanitarie. Rinnovo documenti d’identità per gli ospiti residenti a Cilavegna.

    U.R.P.

    L’Ufficio Relazioni con il Pubblico, collocato al piano terra, oltre alla funzione di informare, consentire l’accesso agli atti, favorire la comunicazione tra interno ed esterno, gestisce le segnalazioni, le proposte ed i reclami dei cittadini/utenti. Questi ultimi possono essere effettuati attraverso la compilazione di un modulo pre-stampato. Il richiedente riceverà una risposta, in forma scritta, entro 30 giorni (come da “Regolamento per il funzionamento dell’U.R.P.-Deliberazione di C.d.A. n.24 del 28/09/06); L'Ufficio Relazioni con il Pubblico organizza inoltre indagini sul grado di soddisfazione degli utenti per i servizi erogati e sull'evoluzione dei bisogni e delle esigenze dei cittadini. A tal fine si avvale di questionari i cui risultati verranno poi socializzati all’interno della struttura e con i Responsabili di Area.

    SERVIZIO ANIMAZIONE

    L’attività animativa-educativa viene intesa dalla RSA Serena come modalità per entrare in relazione con il singolo Ospite e cogliere in maniera diretta l’esigenza di realizzazione e conservazione del proprio stile di vita. L’attività educativa ha per scopo di favorire la socializzazione, l’integrazione e il benessere della persona. Il servizio animazione opera nell’ottica della globalità della persona.
    Le attività organizzate dal servizio animazione sono fondamentalmente suddivise in attività di carattere ludico/ricreativo, espressive e culturali. Vengono inoltre organizzate uscite sul territorio.
    Il servizio animazione si avvale di due psicologhe, che oltre alla somministrazione di test gestiscono attività di carattere cognitivo e supporto psicologico all’ospite e di un musico terapista che conduce sedute di musicoterapica e di stimolazione musicale. Il servizio Animazione si avvale inoltre della preziosa e fondamentale collaborazione di volontari, con l’intento di creare un gruppo consolidato e ben formato a sostegno delle varie attività. Fa capo al Servizio Animazione anche l’Università del Tempo Libero, che di seguito andiamo a presentare.

    U.T.L.

    L’Università del Tempo Libero è nata nel 1996 per iniziativa di alcuni amministratori, che avevano colto l’esigenza di un gruppo di persone del paese di ritrovarsi per scambiarsi conoscenze e informazioni che avrebbero arricchito il loro bagaglio culturale, fornendo occasioni d’incontro e d’integrazione con gli ospiti. Sono circa cinquanta le persone che complessivamente frequentano i corsi di Università del Tempo Libero presso Casa Serena. L’attività si svolge il pomeriggio dalle 14,30 alle 17.00 ed il costo per la partecipazione è di un’offerta per l’organizzazione. Ricordiamo alcuni corsi attivati: Italiano, Lingue Straniere, Ginnastica Dolce di Gruppo, Religione, Farmacia, Disegno e Pittura, Patchwork.
    Nel corso dell’anno verranno organizzate gite didattiche inerenti agli argomenti trattati nei corsi ed uscite culturali in funzione degli interessi espressi.

    UFF. CONTABILITA’ - UFF. RISORSE UMANE - UFF. RETTE - AMMINISTRATIVO/CONTABILE -SEGRETERIA/PROTOCOLLO

    Al piano terra sono collocati tutti gli uffici elencati nello staff organizzativo, disponibili al pubblico in relazione alle proprie competenze.

    SERVIZIO PORTINERIA

    La portineria, collocata all’ingresso principale della struttura, è il primo punto d’incontro con la realtà di Casa Serena, fungendo così da filtro per le comunicazioni tra il mondo esterno e il mondo interno. Trasmette le prime informazioni sulla struttura, indica ai visitatori il piano e la camera degli ospiti, smista la posta degli stessi e degli uffici.

    SERVIZIO RISTORAZIONE

    Il Centro Cottura di Casa Serena garantisce la preparazione delle vivande, sulla base di menù stagionali (estivo ed invernale) a rotazione su 4 settimane. La stesura dei menù e la relativa scelta delle pietanze offerte, prendono spunto dalle linee guida della Regione Lombardia per la Ristorazione Collettiva, in associazione alle indicazioni ricevute dall’ufficio Nutrizione ASL, alle note del Nutrizionista e dai giudizi espressi dagli ospiti. I menù proposti tengono conto comunque della necessità di fornire agli anziani elementi utili per il buon funzionamento del loro organismo e la prevenzione, dove sia possibile, di fenomeni negativi.
    I menù vengono esposti nelle sale pranzo dei piani e nella bacheca delle comunicazioni vicino l’atrio dell’ingresso principale. A fronte di specifica indicazione medica, vengono predisposte diete speciali, con appositi menù, che possono prevedere la consulenza di specialisti del settore alimentare.
    In occasione delle festività la cucina prepara menù speciali, dei quali possono godere anche i famigliari dell’ospite, che desiderano pranzare in struttura con i propri cari, ciò compatibilmente agli spazi a disposizione della struttura. Vengono inoltre organizzati, in collaborazione con il servizio animazione, cenoni di capodanno e carnevale in cui l’ospite partecipa degustando in salone pietanze particolari.
    Apparecchiature automatiche dislocate ai piani permettono una pregevole disponibilità di bevande calde (latte, caffè di cereali, camomilla e tè) e bevande fredde (due succhi di frutta acqua naturale e gasata) a libero consumo per gli ospiti della struttura.

    SERVIZIO LAVANDERIA

    La Lavanderia e Guardaroba al momento dell’ingresso provvede all’identificazione ed alla numerazione di ogni capo di abbigliamento dell’ospite, al fine di ridurre il rischio di smarrimento.
    Il servizio Lavanderia si adopera per il lavaggio, la stiratura, la piegatura degli indumenti personali, della biancheria piana e da letto e di tutta la teleria presente in struttura. La consegna di tale biancheria avviene per mezzo del personale assistenziale che deposita i capi negli armadi dell’ ospite, assicurando un servizio pronto ed efficiente. Il Guardaroba è a disposizione degli ospiti nel momento in cui necessiti di particolari e mirate integrazioni del corredo di biancheria personale.

    SERVIZIO RELIGIOSO

    Presso il primo piano è collocata la Cappella dove ospiti, parenti ma anche la popolazione cilavegnese interviene per le celebrazioni religiose.

    SERVIZI TECNICI

    Il Servizio si occupa degli aspetti amministrativi tecnici di tutta la struttura.

    SERVIZIO MANUTENZIONE

    Il Servizio si occupa della manutenzione ordinaria interna della struttura e dei suoi impianti.

    SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE

    Il Servizio si occupa della valutazione dei rischi relativi ai luoghi di lavoro ed alle mansioni dei lavoratori. Si occupa inoltre della formazione, informazione ed addestramento del personale.

  • Carta dei servizi

  • Visita virtuale

  • Rette e tariffe

    RICOVERI ORDINARI


    A) NUOVI INGRESSI IN R.S.A., RICOVERI ORDINARI – LOMBARDIA

    OSPITI CILAVEGNESI
    € 57,00 al giorno con cauzione d’ingresso pari a € 1.000,00

    OSPITI NON CILAVEGNESI
    (dall’01.06.2007)
    € 62,00 al giorno con cauzione d’ingresso pari a € 1.000,00


    B) NUOVI INGRESSI IN R.S.A.-NUCLEO ALZHEIMER (AURORA E 2° PIANO), RICOVERI ORDINARI - LOMBARDIA

    OSPITI CILAVEGNESI
    ( CON NOTA A PIÈ DI PAGINA)
    € 62,00 al giorno con cauzione d’ingresso pari a € 1.000,00

    OSPITI NON CILAVEGNESI
    ( CON NOTA A PIÈ DI PAGINA)
    € 65,00 al giorno con cauzione d’ingresso pari a € 1.000,00


    C) PACCHETTO CONIUGI

    OSPITI CILAVEGNESI e NON CILAVEGNESI
    € 55,00 al giorno con cauzione d’ingresso pari a € 1.000,00
    per ognuno dei coniugi contemporaneamente presenti in struttura


    D) RICOVERI ORDINARI EXTRA REGIONE

    RICOVERI ORDINARI FUORI REGIONE LOMBARDIA
    € 100,00 al giorno con cauzione d’ingresso pari a € 1.000,00


    RICOVERI TEMPORANEI


    E) RICOVERI TEMPORANEI – fino a 3 mesi.

    OSPITI CILAVEGNESI e NON CILAVEGNESI
    € 71,00 al giorno


    F) RICOVERI TEMPORANEI POST DEGENZA OSPEDALIERA – per 2 mesi.

    OSPITI CILAVEGNESI e NON CILAVEGNESI
    € 71,00 al giorno


    G) RICOVERI TEMPORANEI – BREVISSIMI - fino a 15 giorni.

    OSPITI CILAVEGNESI e NON CILAVEGNESI
    € 71,00 al giorno


    H) POSTO DI SOLLIEVO – della durata di 1 mese.

    OSPITI CILAVEGNESI e NON CILAVEGNESI
    € 71,00 al giorno


    CAMERE SINGOLE - Sono disponibili 5 camere singole con bagno, su richiesta dell’interessato

    compatibilmente alla disponibilità.

    OSPITI CILAVEGNESI
    € 59,00 al giorno

    NON CILAVEGNESI
    € 65,00 al giorno


    Nota a piè di pagina: si specifica che ai trasferimenti da nucleo protetto a nucleo non protetto e viceversa consegue l’applicazione della relativa retta.




    CAUZIONE DI INGRESSO

    Per tutti i ricoveri ordinari – Lombardia ed i ricoveri ordinari – Extra Regione, a decorrere dall’01/08/2010, la cauzione di ingresso fruttifera viene stabilita in Euro 1.000,00, restituibile con interessi legali;

    La cauzione di ingresso sopraccitata dovrà essere versata in due rate da Euro 500,00, contestualmente la pagamento della 1^ e della 2^ mensilità di retta. In caso di dimissione/decesso dell’Ospite prima del versamento della 2^ rata, i familiari non sono tenuti al pagamento dell’importo rimanente.



    PACCHETTO CONIUGI

    Relativamente alla retta “Pacchetto coniugi” è stabilito che qualora venisse meno il requisito della contemporaneità, al coniuge presente verrà applicata la retta ordinaria prevista.



    PRENOTAZIONE POSTO LETTO

    Al momento della comunicazione del posto letto libero, se l’anziano non può presentarsi nella data stabilita, è necessario effettuare la prenotazione previa autorizzazione da parte dei Direttore Sanitario e Operatore Sociale/Amministrativo. La prenotazione del posto comporta il pagamento della retta dal giorno della prenotazione.



    AMMISSIONE IN DEROGA

    Le domande pervenute verranno esaminate, per quanto di competenza, dal Direttore Sanitario e dal Responsabile Sociale, o da loro delegati, i quali valuteranno l’eventuale presenza di situazioni di particolare urgenza sanitaria nonché sociale, che dovranno essere documentate su apposita modulistica “ammissione in deroga”, dal Medico Curante e/o dell’Assistente Sociale del Comune di residenza. Tale istanza verrà presentata al Consiglio di Amministrazione, che ha facoltà di provvedere all’autorizzazione e all’ASL di competenza.



    RICOVERI TEMPORANEI POST DEGENZA OSPEDALIERA

    I ricoveri “post degenza ospedaliera” si riferiscono agli accoglimenti in struttura di ospiti provenienti non soltanto dagli Ospedali ma da tutte quelle strutture (Cliniche pubbliche o private, ecc.) che sono equivalenti o parificate.

    Per detti ricoveri viene stabilito che il periodo minimo per l’applicazione della retta deliberata (€. 71/giorno) debba essere pari a giorni 30. Qualora, dopo la scadenza del trentesimo giorno dovesse intervenire istanza di conversione del ricovero da temporaneo a definitivo, si applicherà la retta giornaliera prevista per i nuovi ingressi.



    DIMISSIONI

    Le dimissioni dell’Ospite possono avvenire in qualunque momento (come da Regolamento) per volontà propria e/o della propria famiglia o per comprovata incompatibilità alla vita comunitaria e alle regole di convivenza.

    Le dimissioni volontarie dovranno essere comunicate per iscritto con un preavviso di 10 giorni. Nel caso in cui il preavviso, di cui sopra, fosse inferiore ai 10 giorni o addirittura mancante, verrà comunque applicata la tariffa relativa ai 10 giorni.

    In caso di trasferimento in altra struttura al fine di assicurare la continuità delle cure sarà competenza del medico di reparto redigere la lettera di dimissioni.



    La quota minima corrisponde ad €57,00 e la quota massima €71,00.
  • Modulistica

    Domanda di ammissione

    Per approfondimenti:

  • Codice etico

  • Regolamento

    REGOLAMENTO PER L’AMMISSIONE DEGLI OSPITI E PER LA VITA COMUNITARIA DELLA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CASASERENA